Valore

Senza categoria

Dove il capitale e il mercato sputano, noi possiamo trovare valore.

Advertisements

Sic mundus est

Senza categoria

Quanto mi piacciono i liberisti! Perchè loro hanno almeno le idee chiare. Idee di merda, ma chiare, definite, coerenti. E’ sempre formativo ascoltarli, hanno i loro schemini costantemente testati e corretti egli ultimi 300 anni di storia. Certo, mentre li si ascolta, bisogna sempre tenere a mente che ogni loro ragionamento si basa sulla più reazionaria delle ipotesi “sic mundus est”.

Storia di un impiegato, impegnato

Senza categoria

“allora, allora…mmmm.. vediamo un po’, che dovevo fare oggi? ah sì:
oggi dovevo trovare un modo per conciliare la difesa dei miei desideri, delle mie ambizioni, della mia proprietà privata e della mia famiglia-villaggio (prolungamento di me medesimo) con l’antifascismo… mmmm… come si fa? come si fa?… mmmmmm… come si fa?… mmmm… oh no, oh no, dio mio, è impossibile! è impossibile!….. O gli uni o l’altro! a qualcuno devo rinunciare… farli coesistere è impossibile, è impossibile!
mmmmm che scelgo, che scelgo?!.. mmmmm che scelgo?!…. bo bo bo bo bo bo bo bo bo bo bo… patatrac… morite tutti! morite tutti negri! ‘morite tutti! chi ve se ‘ncula! chi ve se ‘ncula! porco diooo, non me ne frega un cazzooo! aaaaaaahh”

Ancora mi meraviglio di come la Weltanschauung borghese, non appena tiri ‘na certa arietta, ricada, seppur dopo un sincero indugiare, nel solito bacino di attrazione.

Serio

Senza categoria

Ichino e i suoi amici hanno sempre ragione. L’unico modo per metterli alle strette è avere il coraggio di dire in coro che siamo tutti pronti a rinunciare a ninnoli e lussi a bassi prezzi pur di vivere come cazzo ci pare e a costo di perdere la competizione globale.

Finchè la maggior parte di un popolo (perchè per ora le leggi le fanno le nazioni) non accetterà questo capovolgimento dell’immaginario, questo anti-istintivo cambio di obiettivi personali, gli Ichino e i Renzi dovranno vincere le elezioni in quanto unici seri interpreti della contingenza (e questo sono state le socialdemocrazie europee in questi 50 anni)

E invece le perderanno perchè il popolo è schizofrenico e irrazionale (fatto ben esemplificato dal tizio che fuma mentre contempla le orribili immagini del pacchetto di Malboro). Da qui il ruolo storico del M5S: dare la suprema prova al popolo che la colpa di tutti i mali non sono i poveri politici, ma loro stessi e i loro irrisolti psicologici.

Per riassumere:
Il lavoro o lo si fa sulla coscienza collettiva oppure sti cazzi… ci penserà la materia con la lotta di classe e il suo ineluttabile (così dicono loro) corso.

P.S. ho voluto inanellare un po’ di ovvietà e, contestualmente, fare un tentativo di autoesegesi delle mie parole deliranti di un anno fa su Renzi in quanto Ragione.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/12/15/studenti-non-date-retta-a-ichino-la-scuola-non-e-un-ufficio-di-collocamento/4040423/

Che fare? Che essere?

Senza categoria

Gli immigrati rubano il lavoro. Vero.
Molti immigrati aumentano il numero di furti in casa. Vero.
Molti immigrati mantengono stazionario il numero di femminicidi nel paese. Vero.
Molti immigrati rendono certi quartieri irriconoscibili o degradati. Vero.
Molti immigrati sostituiscono gli italiani in attività di spaccio e smaltimento irregolare  di rifiuti. Vero.
La ricchezza e la distribuzione della proprietà privata su scala mondiale è iniqua. Vero.

Pare che l’ultima verità imponga la supina accettazione di tutte le altre.
Che fare allora?

Votare Renzi, condividendo la fiducia dei liberisti nel fatto che tra qualche centinaio di anni la mano invisibile del mercato riporterà giustizia sulla terra… infatti quello che conta è massimizzare il benessere del maggior numero di persone possibile. (ATTEGGIAMENTO PROGRESSISTA) (NATURA CALMIERATA)

Votare Nazionalismi vari, digerendo e seguitando le litanie dei nostri nonni sulla  ineluttabile necessità della disuguaglianza, che c’è sempre stata e sempre ci sarà… l’uomo è fatto così, c’è chi ha e chi non ha, figliolo… e chi ha si tiene tutto, è la natura.
(ATTEGGIAMENTO REAZIONARIO) (NATURA PURA)

Votare M5S, buttando tutto in caciara, delegando al caso e alle emozioni contingenti le decisioni politiche. (SCHIZOFRENIA)

Essere idealisti, vivere idealisti, voler tutto hic et nunc. (FOLLIA)(NEGAZIONE DELLA NATURA)

Espropriazione

Senza categoria

Nel campo semantico della politica e dell’economia, questa parola dall’aspro suono esprime una violenza cruda, ma solenne; una violenza che non prevede spargimento di sangue, ma solo un perentorio e ieratico “questo non è più solo tuo”.

Tu fai il palazzone su terreno fertile? non lo dovevi fare, ma già che c’è, io te lo porto via.
Questa violenza non ha una giustificazione? Perchè il fatto che ci sia gente senza casa, senza cibo, senza libertà di scelta, ne ha una?
Siamo tutti sulla stessa barca, tocca pigliallo ar culo a rotazione.

I denti dei francobolli

Senza categoria

Mentre negli anni ’70 De Andrè si crogiolava nell’estetica del bombarolo, della prostituta, dell’anarchico e del prigioniero, un borghesotto di Milano faceva introspezione, esplorava l’individuo e il suo travagliato rapporto con il resto del mondo allora in subbuglio. Egli approfondiva e sviluppava un tema che veniva solo sfiorato dal Fabrizione nazionale durante il conteggio dei denti dei francobolli.